Menu principale
Home
Il Progetto
Programma Terre Alte
Programma Alto Mare
Fotogallery
Archivio News
Facebook
Il Format TV
Advertisement
Il Progetto

"TERREALTE ALTOMARE"

Nell’ambito dell’accordo di programma quadro in materia di politiche giovanili e attività sportive, denominato “Giovani Evoluti e Consapevoli” (GECO), l’Assessorato Turismo ha ritenuto opportuna la candidatura di due progetti: il primo diretto alla  riqualificazione della ricettività giovanile, con particolare riferimento allo studio di un “modello” di ostello giovanile basato su principi di sostenibilità ambientale ed economica; il secondo indirizzato allo sviluppo di attività sportive con valenza turistica, realizzabili nel rispetto della natura.

Il secondo progetto, denominato “terrealtealtomare”, è stato suddiviso in due sezioni: TerreAlte che si svilupperà nel territorio dell’Appennino Modenese attraverso l'organizzazione di manifestazioni, iniziative, stage di attività sportive a diretto contatto con la natura: mountain bike, free climbing, orientering, deltaplano, alianti, trekking, nordic walking, podismo per sentieri, camp estivi per ragazzi...e sarà realizzato in collaborazione con il Consorzio Valli del Cimone. AltoMare, invece è  finalizzato a promuovere, tra i giovani, la pratica del turismo nautico e la pratica sportiva velica, mediante la diffusione della conoscenza della navigazione, sia diportistica che agonistica, in modo tale da contribuire anche a diversificare l’offerta turistica della costa verso il target giovanile. 
Questo progetto ha già dato, ancora  prima di entrare nelle sue fasi organizzative,  risultati molto importanti: proprio in funzione della costruzione del programma triennale di attività, l’Assessorato regionale Turismo ha promosso e coordinato una serie di incontri con tutti gli attori del mondo della vela della costa emiliano-romagnola che fino a questo momento avevano sempre operato in maniera autonoma. A seguito di tali incontri è stato costituito un raggruppamento denominato “AltoMare” (di cui il Circolo nautico di Cervia è stato designato quale Capogruppo) che ha predisposto un protocollo di intesa, in linea con l'Accordo di Programma quadro, sottoscritto da tutti i soggetti operanti sul territorio costiero: Circolo Nautico Cervia, XI Zona FIV Lega Navale Italiana, Assonautica di Ferrara e Nazionale, Lega Navale Italiana sez. Ferrara, Lega Navale Italiana sez Ravenna, UISP Regionale e Romagna, UISP Regionale Lega Navale, UISP RA, Associazione “ I Ragazzi del Parsifal”,  Lega Navale Italiana sez Rimini.
Gli indirizzi fondamentali delle attività previste dal progetto sono: fare conoscere ai giovani la navigazione  mediante crociere organizzate ed uscite giornaliere; organizzare raduni e veleggiate sia per praticanti che per coloro che vogliono avvicinarsi con un approccio “non tecnico” a questa disciplina; organizzare raduni ed attività con le imbarcazioni tradizionali dell’Associazione “Mariegola delle Romagne; seminari ed interventi per sviluppare la cultura della sicurezza in mare; realizzare attività per persone diversamente abili e formare un equipaggio Emiliano Romagnolo “ALTOMARE” di giovani che sarà impegnato nelle principali manifestazioni e regate di altura dell’Adriatico e del Mediterraneo.

Tutte le attività saranno programmate ed organizzate, con il coordinamento generale dell’Assessorato regionale Turismo,  secondo un calendario concordato e condiviso tra tutti i soggetti interessati,  e con specifici ruoli assegnati a ciascuno.